Google+ Applicazioni Grafiche: ottobre 2015

martedì 27 ottobre 2015

Le APP che fanno comodo ai Grafici per lavorare e divertirsi

Ci dobbiamo arrendere ai fatti! Per adesso i Tablet e i nostri smartphone non possono competere con il mouse e la tastiera. Per lavorare di grafica ci vuole una certa precisione che il touch non ha ancora raggiunto e per quanto possa aiutarci nei nostri momenti folle creatività quando non siamo davanti alla consolle, non possono di certo sostituire quest'ultima. 




Le applicazioni possono sicuramente migliorare la nostra vita ed alleviare lo stress, permettendoci una più lunga autonomia lontano dallo schermo, ma non possiamo sopratutto non posso considerarle in sostituzione di un lavoro professionale. Esse possono essere lo spunto, lo schizzo, il promemoria, ma non possono diventare il prodotto finale, almeno per ora. Incito quindi provocando tutti gli sviluppatori di app mobili a fare sempre di meglio ;). Ma ora torniamo a noi, voglio mettervi a conoscenza di un piccolo elenco di app che possono aiutarvi a lavorare mentre siete fuori e sopratutto a divertirvi nel nostro campo!


giovedì 15 ottobre 2015

RFid, la tecnologia al servizio della creatività



Un tempo le confezioni servivano a salvaguardare i cibi, ma con l'avvento del marketing sono state letteralmente trasformate in affascinanti packaging che attirano l'attenzione del consumatore per forme, colori, messaggi fino a motivarne l'acquisto. In un certo senso, l'immaginazione che ciascuno di noi sviluppa durante la scelta e l'acquisto di un determinato prodotto stanno prevalendo sulla ragione. L'involucro delle merende è così diventata una superficie di Realtà Aumentata che vi permetterà di interagire e giocare con in vostro smartphone. La nuova "experience" di fatto porterà informazioni al consumatore di tipo multimediale e interattivo, a differenza del codice QR il livello di interazione è di gran lunga superiore. Vi proponiamo questo questionario su quanto ne sapete di etichette intelligenti e quanta attenzione fate nell'acquisto dei prodotti che QUOTIDIANAMENTE servite sulla VOSTRA TAVOLA. 

Pubblicheremo tra qualche giorno i risultati :)


Etichette Intelligenti: Sai Cosa Sono?

esclusiva di applicazioni grafiche blog


lunedì 12 ottobre 2015

Scriptographer la rivelazione: istallazione e script aggiuntivi

Scriptographer è una raccolta di plug-in per illustrator che fornisce nuovi effetti suggestivi e spettacolari per i nostri tracciati e lavori. Sopratutto questo tipo di plug-in permette di far relazionare tra loro immagini jpg con forme vettoriali.


Ma cos'è un plug-in:
sono "non programmi" che semplicemente aiutano un software (al quale sono collegati) ad espandersi attraverso delle nuove funzionalità. Ad esempio, nel campo grafico, un plug-in mi permetterà di realizzare degli effetti che non sono presenti nel programma principale. Ancora potrebbero migliorare la comunicabilità fra due diversi programmi, oppure semplicemente facilitare alcune operazione del software principale.
Illustrator come tutti i programmi ha la possibilità di essere implementato attraverso dei plug-in alcuni sono scaricabili dal sito della adobe stessa altri li potrete trovare in giro per internet. Alcuni sono a pagamento altri sono totalmente gratuiti come Scriptographer. Il funzionamento è relativamente semplice: un linguaggio Java, che permette di unire un immagine vettoriale (es. un rettangolo) con una fotografia, che verrà vettorializzata, creando l'effetto sfumatura e contrasto. La varietà degli effetti è molto alta, e si possono ampliare installando ulteriori codici Java che si trovano sempre nel sito.

venerdì 9 ottobre 2015

NOT BE GUIDED BY DRUGS: La campagna Flame Creations LAB contro le droghe

La maggior parte dei nostri lavori sono progetti personali, ci teniamo quindi a ricordare, che se tali immagini ti piacciono e le vorresti utilizzare per un tuo progetto pubblicitario, PUOI ACQUISTARLE DA NOI. 

Contattaci alla nostra mail: flamecreations@virgilio.it
oppure al seguente numero telefonico: 3491979223 (disponibile anche su WhatsApp)

Discuteremo insieme i termini di utilizzo delle nostre immagini. Inoltre se non sai come creare da solo il tuo progetto grafico, puoi affidarti sempre a noi per la sua realizzazione. Cosa stai aspettando? Dai corpo alla tua immaginazione. Guarda tutti i nostri lavori anche su Behance oppure su questo stesso BLOG.

Eccoci dinuovo qui con i nostri post dopo una breve pausa. Questa volta vorremo trattare con voi la delicata questione delle droghe. Stanno letteralmente devastando la vita di molti giovani. Una volte entrati in questo genere di tunnel per gioco uscirne diventa invece un lavoro quotidiano che accompagna chi riesce a riabilitarsi per tutta la vita. E dico chi ci riesce perché molti non arrivano nemmeno a quello.

"Tra il 2010 e il 2014 in Italia sono comparse 450 nuove molecole d’abuso disponibili sul mercato. E gli Stati arrancano, costretti ad aggiornare senza sosta le tabelle delle sostanze proibite per provare a tenere il passo delle nuove molecole chimiche sintetizzare a getto continuo in laboratori spesso basati in Cina. Un fenomeno di nicchia, qualcuno si ostina ad affermare. Anche la cocaina è stata un fenomeno di nicchia per decenni in Italia" cit. il tempo.it
siamo sommersi dalle droghe ogni giorno, di alcune non sappiamo nulla, altre le conosciamo molto bene, e vanno dal fumo della sigaretta a quelle ora mai classiche come LSD (allucinogeno), eroina, cocaina, anfetamina, ecstasy ecc. ecc. ma cosa sono veramente?


Una sostanza stupefacente, psicoattiva, psicotropa (nel linguaggio comune, droga) è una sostanza chimica farmacologicamente attiva, dotata di azione psicotropa, ovvero capace di alterare l'attività mentale, in grado di indurre, in diverso grado, fenomeni di dipendenza, tolleranza e assuefazione.
Nella lingua italiana il termine «stupefacente» è diventato, nell'uso, sinonimo di azione psicotropa, sebbene sul piano medico-clinico si distingua tra i due concetti, riservando tale denominazione solo ad una piccola classe di tutte le sostanze psicoattive, dotata di specifiche caratteristiche che inducono stupor in chi le assume. Anche se le diverse sostanze hanno in genere effetti complessi, l'azione psicotropa può essere classificata come:

  • psicolettica: depressoria dell'attività mentale (es. oppioidi);
  • psicoanalettica: eccitatoria dell'attività mentale (es. anfetaminecocaina);
  • psicodislettica: capace di alterare la percezione, lo stato di coscienza o il comportamento (es. allucinogeni).

Descrizione del progetto:

La nostra campagna si articola in tre immagini, il cui play-off tradotto è "Non farti guidare dalla droga". Ci siamo soffermati sopratutto sul punto di vista delle persone che fanno uso di sostante stupefacenti, ed abbiamo provato ad interpretare, con le nostre immagini, la loro distorta percezione della realtà, sotto gli effetti di tali sostante psicotrope. In tutte le immagini si alternano delle sfere concentriche che sono ruotate l'una rispetto all'altra, alcune sono sfocate in modo più incisivo altre meno, mentre lo sfondo generale dell'immagine è sempre ben nitido. Ciò per rafforzare maggiormente il contrasto tra la realtà percepita e quella effettiva. I cerchi nelle tre immagini non sono tutti uguali, sia in dimensione che in nitidezza, questo perché le varie droghe hanno effetti diversi, sia tra loro, sia su ognuno di noi. Inoltre i cerchi in questione hanno anche un altro scopo, ed è quello di richiamare in maniera velata la forma iconica del suono che si propaga, e infatti lo slogan e impaginato in maniera tale da sembrare come "urlato" ad un lato della rappresentazione. Come se le stesse persone che sono sotto sostanze ci stessero avvertendo. Stessero urlando il loro messaggio, per non farci commettere gli stessi loro errori. Per quanto riguarda il tema dell'immagine di sfondo (Che ci tengo a precisare sono tutte nostre fotografie), esso è legato alla seconda headline visibile nei cerchi concentrici. In sequenza i sub-temi sono:

- La guida sotto stupefacenti (Strada fra i monti di Genova)
- La solitudine a cui ci riducono le droghe (Fiume in secca in provincia di Torino)
- La difficoltà nell'affrontale il problema (Lago dell'EUR a Roma)






Se vuoi vedere come abbiamo fatto ecco qui il nostro Speedraw:




Per concludere, proprio oggi in Italia sono stati spesi per l'acquisto di droghe:

€ 8.107.126



Ed anche se ci sino più morti per alcool e fumo di sigaretta, 

rimane sempre la stessa domanda: 

NE VALE VERAMENTE LA PENA? 
CONDIVIDERE QUESTO POST MI PARE IL MINIMO

giovedì 8 ottobre 2015

Animare i disegni di carta sul tuo tablet? con Colar Mix puoi farlo!


Colar Mix è un'app disponibile per iPad ed Android completamente GRATUITA creata da Puteko Limited. ColAR Mix è un applicazione in grado di creare un "collegamento" tra la realtà e lo schermo del vostro tablet.

martedì 6 ottobre 2015

Meduse in salotto Air Plant Jellyfish by ‘PetitBeast’

LA-based designer e art director Cathy Van Hoang aveva in mente l'idea di utilizzare gusci di riccio di mare a testa in giù, non sapeva bene come poi... 

Fioriere per creare meduse aeree. Attualmente vendute nel suo negozio Etsy, "PetitBeast"


Idea molto carina, le pianticelle in questione si chiamano Tillandsia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae, originarie del Centro America.


domenica 4 ottobre 2015

Un idea semplice di Deepti Nair e Harikrishnan Panicker - Carta luci e fantasia dentro un box

Quello che vedo in quest'opera è un misto di sogno e realtà. il fatto che tutto sia racchiuso una scatola luminescente rende ancora di più l'idea di una finestra che si affaccia sulla nostra repressa fantasia da adulti. Imprigionata in un mondo freddo e lavorativo

Deepti Nair e Harikrishnan Panicker (conosciuti collettivamente come Hari e Deepti) sono una coppia di artisti che creano punti luce a forma di box con la carta. Ogni diorama è costituito da strati di carta, tagliata con precisione, posti all'interno di una scatola dove luci ed ombre creano la profondi nel disegno, La luce proviene da LED. Le piccole narrazioni visive raffigurati in ogni opera viaggiano tra sogno e favola.




giovedì 1 ottobre 2015

INFRADITO DA 10 PASSI quando si rompono che fare?

La risposta più comune è il cestino della spazzatura, con l'aggravarsi della inquinamento e dello spreco globale. Per lo più infatti queste infradito sono ancora nuove, ma rotte sempre nello stesso punto! Quanti di noi sono rimasti con una ciabatta si e l'altra no? saltellando su una gamba per arrivare al più vicino posto per sedersi o appoggiarsi! Ai più fortunati è bastato maneggiare un po e riparare momentaneamente le proprie infradito, per tutti gli altri e toccato tornare a casa a piedi nudi, provando l'ebrezza per un momento di partecipare a "Nudi e Crudi" il programma di sopravvivenza selvaggia che è ogni tanto in onda su DMAX.